Disabilità, inaugurato il Centro Socio Educativo di via Leoncavallo

Informazioni Generali

  • 21 aprile 2022
  • Mercoledì 20 aprile alle 17.30 è stato tagliato il nastro alla struttura interamente ristrutturata dall'Amministrazione comunale all’interno del centro civico

È stato inaugurato mercoledì 20 aprile il nuovo Centro Socio Educativo di Pioltello, situato in un'ala appositamente predisposta all'interno del centro civico di via Leoncavallo. Il CSE è un servizio diurno rivolto a persone con disabilità media in età post-scolare al di sotto dei 65 anni, e ha trasferito la propria attività dalla precedente sede di piazza Don Enrico Civilini ai locali interamente ristrutturati nell'edificio che già ospita un Centro Terza Età. 

Il taglio del nastro si è tenuto alle 17.30 alla presenza della Sindaca Ivonne Cosciotti e dell’Assessore alla Disabilità, alla Terza età e ai Servizi sociali Mirko Dichio. Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente Roberto Di Stano e gli operatori della Cooperativa Graffiti, che gestisce il CSE, gli utenti del CSE con le famiglie e i rappresentanti di diverse associazioni cittadine attive e operanti sul tema della disabilità.

Il nuovo CSE all’interno del centro civico, riqualificato la scorsa estate con un importante investimento da parte dell’Amministrazione comunale di Pioltello, può contare su un ampio salone per le attività di gruppo, l’area della cucina e i bagni realizzati secondo le esigenze degli ospiti, al momento una decina, che frequentano la struttura dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 con percorsi finalizzati al potenziamento dell’autonomia personale. È presente inoltre un grande cortile dove è possibile svolgere progetti e laboratori all’aperto. 

«Siamo molto orgogliosi di inaugurare questa struttura cui abbiamo creduto molto, a partire dall’Assessore al Patrimonio Saimon Gaiotto e gli Assessori ai Servizi sociali Antonella Busetto e il suo successore nel ruolo Mirko Dichio - ha commentato la Sindaca Ivonne Cosciotti - per la nostra Amministrazione comunale il sostegno alla disabilità rappresenta una priorità: si tratta di un tema molto complesso ed è difficile dare tutte le risposte che vorremmo offrire ai cittadini, ma la volontà politica è andare incontro ai bisogni di tutti e molto lavoro è stato fatto in questo senso: a Pioltello abbiamo un Centro diurno di eccellenza e una struttura nuova e bella come questa che oggi inauguriamo, servizi importanti cui gli utenti pioltellesi possono accedere senza doversi spostare dalla città. Ma non solo, perché abbiamo aperto un punto di sostegno alle famiglie e investito molto nell’educativa scolastica e anche sull’eliminazione delle barriere architettoniche. È un percorso lungo, da affrontare un passo alla volta, ma per il quale non mancherà mai il nostro impegno».

«Il CSE è attivo in questa nuova sede da metà febbraio ma abbiamo voluto posticipare l’inaugurazione perché fosse un momento da passare insieme in sicurezza - ha detto l’Assessore Mirko Dichio - oggi gli utenti hanno a disposizione spazi più confortevoli e accessibili anche grazie alla collocazione al piano terra e alla presenza di un ampio cortile e i riscontri sono già molto positivi. I fatti di qualche giorno fa a Genova, dove un gruppo di ragazzi con disabilità è stato fatto scendere da un treno dove i posti loro riservati erano stati occupati, dimostrano che c’è ancora molto da fare sul percorso di una vera inclusione perché i diritti sono uguali per tutti ma un’attenzione maggiore ci deve essere dove c’è una fragilità - ha continuato Dichio - l'Amministrazione comunale proseguirà con convinzione su questa strada, ci saranno molte altre iniziative e grazie al confronto con i cittadini e le associazioni troveremo le migliori soluzioni condivise. Un ringraziamento, oltre agli Assessori Gaiotto e Busetto che hanno lavorato molto per questo risultato, va alla Dirigente Rosella Barneschi, alla Responsabile Sandra Volpe e a tutta l’equipe delle assistenti sociali del Comune, che svolgono con professionalità un lavoro molto prezioso e delicato».

«I ragazzi sono contentissimi di stare qui e non solo per il tipo di spazio più grande, comodo e funzionale che ci è stato messo a disposizione dall’Amministrazione comunale di Pioltello - ha sottolineato Roberto Di Stano, Presidente della Cooperativa Graffiti - lo spostamento dalla vecchia sede del CSE è stato infatti un importante momento di rinnovamento e ripresa dopo due anni, quelli dl Covid, molto difficili». 

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

torna all'inizio del contenuto