Comune di Pioltello
Fotografia Notizie
10 Febbraio 2018

Dialoghi di pace

Parole e musica nella 51° Giornata Mondiale della pace

Il Comune di Pioltello aderisce all'iniziativa “Dialoghi di Pace” promossa dalla zona pastorale VII della Diocesi di Milano, co-promossa dalle comunità religiose e civili dei comuni di Cusano Milanino, Cinisello Balsamo, Bresso e Cormano, che si terrà Sabato 10 febbraio, alle ore 20.45, presso la chiesa di Sab Pio Xdi Cinisello Balsamo, a cui parteciperà la Sindaca con fascia.

 

I DIALOGHI di PACE sono una “lettura con musica” del Messaggio che il Papa a Capodanno rivolge all’Umanità per la Giornata Mondiale della Pace.

Suddiviso fra attori-lettori, le cui voci si intrecciano e si incalzano come in un vero e proprio dialogo e si alternano alla musica, il Messaggio diventa, per tutti, un momento di Elevazione spirituale: vissuta come preghiera da chi si professa cristiano cattolico e come tempo di riflessione da chi non crede o pratica altre religioni.

Un’introduzione musicale accoglierà l’ingresso in chiesa creando un’atmosfera di meditazione adeguata a predisporsi spiritualmente all’iniziativa e rispettosa del luogo sacro.

La proposta piace perché, allestita con una formula semplice, rende gradevole accostarsi a un testo che, normalmente, solo in pochi leggono per intero.

Questa iniziativa di sensibilizzazione sulla pace, avviata nel 2007 nella chiesa Regina Pacis di Milanino (MI) - dichiarata tempio votivo diocesano per la pace - in diverse località di Lombardia e d’Italia è diventata una tradizione importante promossa dalle comunità religiose e civili e sostenuta dalle più varie realtà dell’associazionismo dei rispettivi territori di riferimento.

Fra questi si possono citare la Zona Pastorale VII della Diocesi di Milano, le Diocesi di Fano (PU) e Foggia, i Decanati di Seregno - Seveso (MB) e Lecco ed ancora: Milano, Varese, Giussano, Barbaiana, Muggiò, Novate Milanese, con i relativi comuni.

Per maggiori informazioni:

www.rudyz.net/dialoghi

sanpioxc@gmail.com

Documenti associati

Per visualizzare i documenti in formato PDF è necessario aver installato l'ultima versione di Acrobat Reader, disponibile gratuitamente sul sito www.adobe.it
Per scaricare il download di OpenOffice accedere a www.openoffice.org