Comune di Pioltello
Fotografia Notizie
1 febbraio 2013

Stazione RFI, al via i lavori di riqualificazione

Gli interventi interesseranno le aree di attesa dei pendolari

Sono in partenza i lavori di riqualificazione della Stazione della Rete Ferroviaria Italiana di Pioltello. A fine gennaio sono infatti previsti i primi interventi che interesseranno le zone di attesa dei pendolari, e che dureranno fino a luglio 2014. In particolare, i lavori porteranno alla realizzazione di nuove pensiline, all’allungamento e rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi con percorsi loges per non vedenti, al rifacimento completo delle scale di accesso al sottopasso, alla realizzazione di tre ascensori e alla riqualificazione generale del sottopasso esistente, alla realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione e di un parcheggio per le biciclette.
Sempre in zona stazione, a giugno 2013 partiranno i lavori per l’ampliamento del parcheggio di Limito tra via Monza, via Lombardia e via Siracusa. L’intervento porterà alla realizzazione di 185 nuovi posti auto, che sommati agli esistenti porterà il parcheggio a una disponibilità complessiva di 293 posti totali, di cui 8 per disabili. È inoltre prevista la creazione di aree di sosta per 8 motociclette e 76 bibiclette. Di questi ultimi, 20 posti saranno coperti da una pensilina fotovoltaica, ciascuna della potenza di 2,76 kWp.
Il nuovo parcheggio sarà realizzato interamente in asfalto e sarà dotato di un impianto per lo smistamento delle acque meteoriche, un impianto di illuminazione pubblica, un impianto di irrigazione e segnaletica di legge. Sono inoltre previsti nuovi percorsi ciclopedonali di connessione con il circuito già esistente. Completa l’intervento l’inserimento di nuove piantumazioni e sistemazioni a prato. Anche per questo intervento è prevista la conclusione a luglio 2014.

Documenti associati

Per visualizzare i documenti in formato PDF è necessario aver installato l'ultima versione di Acrobat Reader, disponibile gratuitamente sul sito www.adobe.it
Per scaricare il download di OpenOffice accedere a www.openoffice.org