Comune di Pioltello
CORONAVIRUS - INFORMAZIONI UTILI

3.04.2020

CORONAVIRUS - INFORMAZIONI UTILI

 

Nessun divieto di sosta per la pulizia delle strade nel territorio di Limito, Pioltello e Seggiano fino a nuova comunicazione

Con l'ordinanza n. 8 del 3 aprile il Comandante della Polizia locale ha prolungato la sospensione del divieto di sosta già stabilita l'11 marzo scorso. La sospensione resterà in vigore fino a nuovo ordine.

 

Tutte le misure adottate a livello nazionale per contenere l'epidemia da coronavirus restano in vigore fino al 13 aprile

Lo ha stabilito il Presidente del Consiglio dei Ministri​ con un nuvo decreto firmato il 1° aprile. Il testo del decreto è in fondo a questa pagina tra i Documenti associati.

 

Dal 25 marzo tutti gli esercizi commerciali della città devono chiudere entro le 20,30. Possono restare aperte più a lungo solo le farmacie e le parafarmacie

Lo dispone l'ordinanza sindacale n.16 del 25 marzo 2020. Le forze di Polizia sono incaricate di verificare il rispetto dell'ordinanza. Le violazioni sono punite ai sensi dell'art. 650 del codice penale. 

 

Pensioni di aprile accreditate in anticipo il 26 marzo per i titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution

CHI POSSIEDE una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, può prelevare in contanti senza recarsi allo Sportello in uno dei 7000 Postamat d'Italia.

CHI DEVE RITIRARE la pensione in contanti in Ufficio Postale, invece, deve necessariamente presentarsi allo Sportello secondo la seguente ripartizione di cognomi:

✔️ 26 MARZO GIOVEDÌ dalla A alla B
✔️ 27 MARZO VENERDÌ dalla C alla D
✔️ 28 MARZO (mattina) SABATO dalla E alla K
✔️ 30 MARZO LUNEDÌ dalla L alla O
✔️ 31 MARZO MARTEDÌ dalla P alla R
✔️ 1 APRILE MERCOLEDÌ dalla S alla Z

Info: 800003322 - www.poste.it

 

Da sabato 21 marzo è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici

L'ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo,  allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, prevede anche che:

  • non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto;
  • nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Tra i documenti associati in fondo alla pagina troverete l'Ordinanza del Ministero della Salute del 20 marzo 2020.

 

Dal 16 marzo al 20 marzo è stata effettuata la sanificazione  della città
È partito lunedì 16 mattina, con un giorno di anticipo rispetto a quanto previsto, l'intervento di sanificazione della città effettuato da AMSA su richiesta dell’Amministrazione Comunale. I mezzi hanno iniziato a lavorare a nord della città e in pochi giorni hanno completato l'intervento in tutti i quartieri.

 

Ecco le disposizioni in vigore dal 12 marzo al 13 aprile in tutta Italia:
• Chiusura delle attività dei bar, pub, ristoranti (per tutto il giorno e non solo dopo le 18).
• Chiusura dei parrucchieri, centri estetici, mercati (anche i mercati alimentari) e servizi
di mensa;
• Chiusura degli esercizi commerciali al dettaglio.


Restano aperti:
• ipermercati e supermercati;
• discount di alimentari;
• minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari;
• commercio al dettaglio di prodotti surgelati;
• commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici;
• commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codice ateco 47.2)
• commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
• commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in eserciti specializzati (codice ateco 47.4);
• commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetropiano e materiale elettrico e termoidraulico;
• commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari;
• commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione;
• commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici e tabaccai.
• farmacie;
• commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati non soggetti a prescrizione medica;
• commercio al dettaglio di articoli medicali ed ortopedici in esercizi specializzati;
• commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toeletta e per l’igiene personale;
• commercio al dettaglio di piccoli animali domestici;
• commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia;
• commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento;
• commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura ed affini;
• commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet;
• commercio al dettaglio di prodotto effettuato per televisione;
• commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono;
• commercio effettuato per mezzo di distributori automatici;


Servizi per la persona, saranno aperte solo le seguenti attività:
• lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia;
• attività delle lavanderie industriali;
• altre lavanderie e tintorie;
• servizi di pompe funebri ed attività connesse


Per quanto riguarda le aziende:
• Sono garantiti i trasporti, le attività agricole, i servizi bancari, assicurativi e postali;
• Le industrie restano aperte ma con "misure di sicurezza", cioè purché garantiscano iniziative per evitare il contagio.
• Chiusi invece i reparti aziendali "non indispensabili" per la produzione. Si incentiva anche la regolazione di turni di lavoro e le ferie anticipate.


Alle attività produttive e alle attività professionali si raccomanda che:
a) sia attuato il massimo utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
b) siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
c) siano sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
d) assumano protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
e) siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali;

 

Fino al 13 aprile, restano comunque valide le misure già in vigore dall’8 marzo:
• Evitare ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione, e all’interno della stessa, salvo per esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute;
Importante: è consentito il rientro verso il proprio domicilio;
• Si raccomanda di rimanere a casa a chi accusa febbre sopra i 37.5 gradi o con sintomatologia da infezione respiratoria;
• Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione per i soggetti in quarantena e per chi è positivo al virus;
• Chiusura impianti sciistici;
• Chiusura nelle giornate festive e prefestive delle medie e grandi strutture di vendita e degli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali a esclusione di: parafarmacie, farmacie ed esercizi con vendita di generi alimentari;


Attenzione : in caso di violazione è prevista la sospensione dell'attività


Rimangono sospesi:
• Servizi educativi dell’infanzia e scuole di ogni ordine e grado;
• Funzioni religiose;
• Eventi sportivi con eccezione di allenamenti ed eventi di professionisti e atleti di categoria assoluta ma con prescrizioni precise;
• Palestre, piscine, centri sportivi, centri benessere e termali.


L'aiuto reciproco è fondamentale:
• Consigliamo agli over 65 di stare in casa e seguire le informazioni ufficiali che arriveranno nelle prossime ore diffondendole anche a chi non ha accesso al web;
• Evitiamo di affollare qualsiasi luogo, pubblico o privato, ne va della nostra salute personale e di quella della nostra comunità.
• Seguiamo le regole non cerchiamo di aggirarle, ognuno di noi deve essere responsabile e contribuire alla riduzione dei contagi.

 

Preghiamo la cittadinanza di attenersi rigorosamente alle disposizioni nel rispetto della salute di tutti.

Le racomandazioni della Sindaca: CLICCA QUI

 

Per ulteriori informazioni:

Come posso muovermi? CLICCA QUI

Regione Lombardia CLICCA QUI

ATS MILANO Città Metropolitana CLICCA QUI

Coronavirus: indicazioni e comportamenti da seguire CLICCA QUI

E' possibile prendere visione delle risposte alle FAQ CLICCANDO QUI

Documenti associati

Documenti superati

Per visualizzare i documenti in formato PDF è necessario aver installato l'ultima versione di Acrobat Reader, disponibile gratuitamente sul sito www.adobe.it
Per scaricare il download di OpenOffice accedere a www.openoffice.org